Il Gay Pride comincia da Gran Canaria - maspalomasBASE 1 - Gay.it Archivio

Il Gay Pride comincia da Gran Canaria

Cinquantamila gay e lesbiche accorsi da ogni parte d’Europa al Pride di Maspalomas alle Canarie. Con le sue strabilianti drag queen è uno dei più importanti e divertenti della Spagna

Il Gay Pride comincia da Gran Canaria - F1grancan - Gay.it Archivio

Con quasi due mesi di anticipo rispetto agli altri Pride, solitamente intorno alla fine del mese di giugno, quello di Maspalomas fa da apripista  alle celebrazioni dell’orgoglio gay del mondo. In tutta la Spagna dove in materia di diritti il popolo glbt non ha praticamente ormai più niente da rivendicare il Gay Pride si spoglia di tutte le sue connotazioni politiche per indossare una veste assolutamente festaiola, un carnevale dove si festeggia e celebra la gayezza tout court. Quanto a sapersi divertire gli spagnoli poi non sono secondi a nessuno, conoscono quest’arte meglio di qualsiasi altro popolo. Se aggiungiamo a tutto questo il fatto che siamo a Gran Canaria, un’isola dove praticamente è sempre estate e dove si vive di vacanze dodici mesi l’anno, meta gay tra le più gettonate quanto a offerta e varietà di locali dedicati, il risultato è un Gay Pride tra i più divertenti, variopinti e colorati di tutto il mondo.

Il Gay Pride comincia da Gran Canaria - yumbofestaF2 - Gay.it Archivio

Gli eventi correlati al Dia del Orgullo Gay de Maspalomas sono iniziati venerdì 7 maggio scorso, con il Gran Galà delle Drag Queen sul palco principale. Un concorso a premi che ha visto esibirsi il meglio del meglio della scena drag spagnola ed europea. Il culmine della manifestazione è stata la classica parata, nel pomeriggio di sabato 8, che ha visto sfilare, sotto un sole cocente, migliaia di gay e lesbiche (le fonti ufficiali parlano di cinquantamila persone) accorsi da tutta la Spagna, ma anche da molte parti dell’Europa, soprattutto Germania, Inghilterra, Olanda e Italia. Moltissime le drag queen, che sono ormai diventate un’attrazione istituzionalizzata di tutta l’isola, anche per il pubblico etero, dalle mise a dir poco strabilianti. Altrettanti i gay, un po’ meno le lesbiche e assolutamente scarsa la presenza di persone trans. Nessun carro di qualsivoglia associazione glbt, soltanto quelli delle discoteche e dei numerosi locali, insieme a gruppi tematici organizzati di propria iniziativa dai vari gruppetti di gay, lesbiche o drag queen.  Nessun intervento politico alla fine della parata, solo una grande festa nella piazza centrale all’interno del Yumbo Center, cuore pulsante della movida gay canarina.

Il Gay Pride comincia da Gran Canaria - maspalomasF3 - Gay.it Archivio

Almeno una volta nella vita bisogna provare l’esperienza del Yumbo Center. Si tratta di un centro commerciale, con tanto di supermercato, negozi di abbigliamento, profumerie e banche. Accanto a queste attività commerciali diurne convivono, in perfetta armonia, molti bar gay, la maggior parte con drag cabaret, una sauna, negozi di gadget e oggettistica glbt, un paio di discoteche gay, un paio di bar leather con tanto di dark room. Nelle ore serali il Yumbo diventa quindi un mega villaggio gay dove poter trovare qualsiasi tipo di locale nel giro di pochi metri, aperto fino al mattino. Nelle prime ore serali, trovandosi all’interno del centro moltissimi ristoranti e pizzerie, la massiccia presenza gay si mescola a famiglie con bambini o a gruppetti di anziani. Nessuno scandalo, nessun pregiudizio, tanti sorrisi e divertimento da parte di tutti. In occasione del Gay Pride, proprio nel centro del Yumbo era stato allestito il mega palco sul quale, oltre al gala delle drag si è svolto lo spettacolo finale, con prestigiosi ospiti e fuochi di artificio. A conclusione di tutto ancora una festa, sempre nella piazza centrale del centro commerciale.

Il Gay Pride comincia da Gran Canaria - pridemaspalF4 - Gay.it Archivio

Insomma, quello di Maspalomas è un Gay Pride assolutamente da non perdere, prendete nota in agenda  e magari organizzatevi per l’anno prossimo, ne vale sicuramente la pena. Ma grazie al clima, al mare e alla vita gay così ricca di offerte (tra l’altro il tutto a prezzi molto abbordabili) Gran Canaria è una delle destinazioni più divertenti, in qualsiasi periodo dell’anno.

di Francesco Belais